Sconto del 10% sulle nuove licenze BricsCAD Lite, fino al 31 luglio !
Vuoi ottimizzare il tuo flusso di lavoro 2D e risparmiare sui costi? Supera le sfide economiche del settore AEC con BricsCAD® Lite.
Acquista ora

Progettazione stradale e analisi dei percorsi dei mezzi pesanti

Come scegliere i giusti software 3D BIM-ready per il progetto di strade, la progettazione urbana e l’analisi dei percorsi dei mezzi pesanti.

I migliori strumenti da integrare nel software CAD e di modellazione 3D che danno la possibilità di gestire i  progetti in modo flessibile e dinamico.

Plateia per BricsCAD

La progettazione stradale è un’attività complessa che richiede l’utilizzo di strumenti software specializzati per garantire precisione, efficienza e integrazione con i processi BIM (Building Information Modeling), per gestire al meglio modelli con ampie moli di dati, mantenendo flessibilità e facilità d’apprendimento e d’uso, soprattutto grazie all’adozione di un’interfaccia utente intuitiva.
Al pari, l’analisi dei trasporti e la simulazione delle manovre dei veicoli pesanti e dei trasporti eccezionali si rende necessaria sia nelle fasi di cantiere che nella gestione dei trasporti locali, nonché nella progettazione urbana.
Gli  ingegneri civili e gli altri attori coinvolti in piani di simile portata sono quindi chiamati a dotarsi di strumenti avanzati non solo per accelerare il processo di progettazione ingegneristica, ma anche per mantenere il controllo delle diverse opzioni e le alternative alla pianificazione degli interventi, nonché l’impatto sul contesto e la conformità agli standard di sicurezza.

Funzionalità per la progettazione stradale, urbana e del sito

Un software di progettazione stradale deve essere in grado di creare modelli accurati sia in 2D che in 3D. La rappresentazione 2D consente di visualizzare le informazioni in pianta, mentre la modellazione 3D offre una visione tridimensionale dettagliata dell’infrastruttura. Queste due modalità di disegno dovrebbero essere integrate in modo da consentire un flusso di lavoro fluido.

C’è bisogno di strumenti di progettazione specifici che consentano agli ingegneri civili di creare e modificare facilmente la geometria della strada. Questi strumenti possono includere funzionalità di disegno, modifica delle curve, creazione di intersezioni e rotonde, definizione di profili in rilievo e delle altre caratteristiche proprie della viabilità. La creazione di modelli stradali 3D dettagliati, delle intersezioni e degli elementi associati deve essere accurata e rappresentare l’infrastruttura con geometria e dimensioni reali.

Un software di progettazione stradale completo dovrebbe includere strumenti di analisi e di simulazione 3D che consentano di valutare le prestazioni dell’infrastruttura in diversi scenari. Questi strumenti possono includere l’analisi di stabilità, i calcoli idraulici, le analisi del traffico e talvolta simulazioni di potenziali collisioni con l’integrazione di piani per i soccorsi e le vie di fuga. L’integrazione di queste funzionalità consente agli ingegneri di prendere decisioni informate durante il processo di progettazione.
Creare visualizzazioni 3D realistiche e interattive del progetto stradale aiuta a comunicare meglio i propri intenti e a ottenere feedback più appropriati.


BIM e automazione dei processi per la progettazione stradale

L’integrazione al BIM è un elemento chiave per scambiare dati con altri software consentendo una collaborazione efficace con altre discipline. Il  BIM consente di condividere informazioni, coordinare modifiche e migliorare la coerenza dei dati tra tutti i professionisti coinvolti nel processo progettuale.

Un buon software per la progettazione stradale dovrebbe offrire strumenti per la gestione delle informazioni, consentendo di organizzare e archiviare i dati del progetto in modo strutturato. Questo include la gestione dei documenti, la tracciabilità delle modifiche e la possibilità di generare report dettagliati. Una gestione efficiente delle informazioni migliora l’efficienza complessiva dei processi.

L’automazione dei processi ripetitivi, come la generazione di sezioni trasversali o l’aggiornamento delle tavole in base alle modifiche apportate al modello servono a facilitare la generazione della documentazione tecnica, dettagli costruttivi e documenti correlati, in modo da poter personalizzare i flussi di lavoro per adeguarli alle esigenze specifiche del progetto e dell’organizzazione.


Un’attenzione particolare va sempre dedicata al capitolo formazione e supporto: il fornitore del software dovrebbe essere in grado offrire formazione agli utenti e un supporto tecnico adeguato per aiutare i professionisti nella miglior gestione del programma.

Creare visualizzazioni 3D realistiche e interattive del progetto stradale.

Progettare reti stradali e traiettorie dei mezzi pesanti

La progettazione delle reti stradali è una componente fondamentale per garantire un flusso efficiente e sicuro del traffico urbano ed extraurbano. Tuttavia, quando l’attenzione si sposta verso la considerazione dei mezzi pesanti e delle loro traiettorie, le cose si complicano, soprattutto in relazione ai loro raggi di curvatura che necessitano di analisi e simulazioni che solo software specifici sono in grado di produrre.
Questo può valere sia nel caso dell’analisi del percorso di un trasporto eccezionale, per essere sicuri che possa effettivamente arrivare a destinazione, che nella progettazione di vie soggette al trasporto pubblico di linea o al traffico sostenuto di camion, nonché nello studio di cantieri di grossa portata o di manufatti particolari come autorimesse, edifici o magazzini con movimento di mezzi particolari o automatizzati, fino ad arrivare agli aeroporti e alla movimentazione degli aeromobili in pista.

L'importanza della verifica di trasportabilità con strumenti CAD

Autopath per il progetto e la verifica del trasporto dei carichi eccezionali.

Strade, incroci, rotatorie, tornanti, sottopassi, cavalcavia e simili rappresentano punti nodali che si possono analizzare con strumenti avanzati integrati nel proprio software CAD nella verifica di trasportabilità.

Questa analisi consente di valutare la fattibilità delle manovre dei mezzi pesanti lungo le strade proposte, con l’obiettivo di garantire che possano transitare in modo sicuro ed efficiente attraverso la rete stradale, senza causare ostruzioni o problemi al traffico ordinario.

Il software dovrà quindi “conoscere” le dimensioni esatte dei mezzi e le loro caratteristiche di manovra, nonché avere una corretta rappresentazione del territorio dove questi si muoveranno. Così si potranno identificare potenziali punti critici lungo il tragitto e apportare le modifiche necessarie per ottimizzare gli itinerari stradali in funzione dei mezzi e dei loro carichi.

Questo significa che i programmi devono disporre da un lato di adeguate librerie di oggetti 2D e 3D relative a camion, autobus e altri veicoli più specializzati e dall’altro di poter integrare immagini raster, dati di altimetria e altri dati topografici all’interno del disegno CAD, per visualizzare al meglio i percorsi reali nell’analisi della traiettoria di marcia del veicolo.

È altresì importante avere la possibilità di personalizzare gli oggetti di libreria e di realizzare i propri mezzi di trasporto con il livello di dettaglio più appropriato, nonché poter gestire con flessibilità cartografie e integrazioni con strumenti e dati esterni per la rappresentazione territoriale, topografica, viabilistica e urbana. A tal proposito può essere di grande aiuto il supporto di strumenti come Google Maps, Google StreetView, OpenMaps, che forniscono rappresentazioni precise e dettagliate del territorio.

Con questi elementi si dovrebbe essere in grado di eseguire simulazioni realistiche delle traiettorie dei mezzi lungo il percorso pianificato, o per lo meno nei suoi snodi più critici, con rappresentazioni tridimensionali e schemi grafici in 2D. 
Infine sarebbe opportuno poter disporre di report automatici che contemplino i nomi e i tipi di veicoli in uso, le loro dimensioni, il rapporto di rotazione del volante e gli angoli di sterzata, gli spazi di arresto o sosta e altro ancora, il tutto esportabile nei formati più comuni, come ad esempio il PDF.

Logo BricsCAD Lite

Il software CAD per disegno 2D potente e conveniente

Logo BricsCAD Pro

Per progetti in 2D e 3D con ampio supporto di applicazioni esterne

Logo BricsCAD BIM

Il Building Information Modeling
con Intelligenza Artificiale

Logo BricsCAD Mechanical

Progettazione meccanica avanzata con modellazione 3D diretta