E’ uscita una nuova versione di BricsCAD? La tua chiave di licenza non funziona?

Benvenuto in questo articolo, che ha lo scopo di spiegarti come aggiornare ed attivare una nuova versione di BricsCAD nella tua postazione di lavoro. Innanzitutto per accedere agli aggiornamenti alla major release di BricsCAD, devi verificare di aver attiva la manutenzione.
In caso contrario dovresti procedere all’acquisto di un upgrade per ottenere l’ultima versione in vigore.
Ti ricordo che la manutenzione è quella componente che se rinnovata di anno in anno, ti permetterà di ottenere i principali aggiornamenti (le nuove versioni), il servizio di supporto tecnico prioritario e la fruizione di BricsCAD Cloud, ovvero 1 GB di spazio in cloud per conservare e condividere in tutta sicurezza i tuoi files con i tuoi collaboratori.
Per maggiori informazioni sulla Manutenzione All-in e perchè è vantaggiosa rinnovarla ti consiglio la lettura di questo articolo: I vantaggi della Manutenzione All-in.

Hai la Manutenzione attiva oppure una licenza a noleggio? Non riesci attivare il tuo BricsCAD?

Se sei un utente BricsCAD con la manutenzione attiva, oppure possiedi una licenza a noleggio, hai diritto di ottenere il codice (chiamato “chiave di licenza”) per attivare la nuova versione di BricsCAD.
Devi sapere che quando viene rilasciata una nuova versione, gli attuali codici in uso vengono dismessi e sostituiti con dei nuovi codici che attiveranno la relativa nuova versione, ma anche le precedenti.

Devi sapere infatti che, poichè i vecchi codici sono stati dismessi, essi non saranno in grado di attivare nemmeno le vecchie versioni. Ovviamente questo non significa che sei obbligato ad installare l’ultima versione di BricsCAD. Significa solo che, se per qualche motivo desideri spostare la vecchia versione in un nuovo pc, per attivarla ti servono comunque i nuovi codici, i quali sono compatibili anche con le precedenti versioni di BricsCAD dalla V14 in poi.

Dove posso trovare in autonomia le mie chiavi di licenza?

Per visualizzare le proprie chiavi di licenza (o codici) di BricsCAD (e verificare su quali PC sono installate) accedi al tuo account Bricsys e verifica lo stato delle tue licenze.
Una volta effettuato il login inserendo indirizzo e password (se non conosci la tua password puoi richiederla cliccando su “ho dimenticato la password”) vai nell’apposita sezione “Gestore Licenze”

Un volta aperta la pagina ecco che potrai visualizzare lo stato delle tue licenze e quindi verificare i tuoi codici di attivazione.
Nota che per verificare su quale pc è stata attivata una nuova licenza, devi spostare il cursore del mouse sopra il codice, al suo fianco comparirà una “matita”, premila per verificare le attivazioni della singola licenza.

Come posso verificare che il codice di attivazione si riferisce all’ultima versione?

Per verificare a quale versione si riferisce il codice di attivazione che visualizzi nel tuo accout, ti sarà sufficiente controllare il numero centrale del codice. Ad esempio con: xxxx-xxxx-0021-xxxxxx-xxxx, potrai attivare la versione V21 BricsCAD e precedenti (eh si, come ti ho scritto qui sopra, le chiavi di BricsCAD sono retro-compatibili. Infatti, per eventuali necessità, puoi avere installata anche più di una versione di BricsCAD nel tuo PC).

Bene, ora che hai trovato le nuove chiavi di licenza puoi procedere con lo scaricare la Trial di BricsCAD e, una volta completata l’installazione, inserire la chiave di licenza per attivarla.
Per scaricarla puoi cliccare nel bottone sottostante oppure collegarti successivamente al sito emicad.it.

Scarica la Trial di BricsCAD

Nota: il bottone “Aggiorna” che trovi nel tuo account Bricsys in corrispondenza della tua chiave di attivazione non ti permette di aggiornare la tua attuale versione effettuando un’installazione diretta. Ti permette invece di acquistare un upgrade di edizione del software, ad es. da Lite a Pro, oppure da Pro a BIM. Ricordati che in questo caso non acquisterai da EmiCAD, ma dal produttore Bricsys che si trova in Belgio e quindi riceverai una fattura dall’estero e noi non potremmo aiutarti in caso di problemi.


Articolo scritto da Alessio Semenzato (EmiCAD)

Condividi articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *