CAD Alternativo: 7 elementi su cui riflettere prima dell’acquisto

Premessa

Quante volte nell’arco di una vita professionale ti sei trovato a dover valutare un software CAD Alternativo? Qual è il migliore? Forse più di una… e magari non sei rimasto soddisfatto di quello che hai provato.
Se stai leggendo questo articolo probabilmente stai provando un cad alternativo e ti stai informando su quale sia il più adatto alle tue esigenze.

I motivi per cui si vuole cambiare la piattaforma CAD potrebbero essere molti: stimolo di provare qualcosa di nuovo, puntare ad un CAD che dia qualcosa in più in termini di prestazioni e stabilità, la possibilità di poter installare quel specifico applicativo indispensabile per il proprio lavoro, o semplicemente cercare di risparmiare sul prezzo.

E’ chiaro che tra tutti i motivi citati, quelli che spingono maggiormente un utente a cambiare il proprio software CAD, sono i seguenti due:
1. Il prezzo
2. La possibilità di averlo in licenza perenne.

Se sei nuovo in questo Blog mi presento: mi chiamo Emiliano e il CAD è la mia passione. Ho fondato nel 2002 la EmiCAD, azienda che offre la consulenza, la formazione e lo sviluppo di applicativi cad. Da oltre dieci anni ci occupiamo della vendita di BricsCAD, moderna piattaforma CAD all-in-one, utilizzata da studi di progettazione, dall’industria, dagli enti pubblici, dai liberi professionisti, e dagli operatori del settore CAD.

Grazie quindi all’esperienza ultra-ventennale nel disegno CAD (disegno tecnico e sviluppo applicativi) ed alla decennale esperienza come rivenditore, con il costante scambio di opinioni e riflessioni con migliaia di utenti CAD, ho deciso di riportanti in questo articolo i 7 elementi su cui riflettere prima dell’acquisto di un software CAD Alternativo:

  1. Compatibilita’
  2. Stabilità e prestazioni
  3. Libertà di scelta in merito al tipo di licenza
  4. Supporto tecnico reale
  5. Applicativi di Terze Parti
  6. Al passo con i tempi
  7. Prezzo

1. Compatibilita’

CAD e DWG è un connubio consolidato e tutte le piattaforme CAD aprono e salvano i file in formato dwg e sono 100% compatibili, almeno è quanto viene dichiarato.

Prima di prendere decisioni affrettate sull’acquisto, è auspicabile fare una prova del software, approfittando del periodo di utilizzo consentito dalle varie case produttrici (il periodo di prova “trial” è solitamente di 30 giorni). In questo modo puoi testarlo sul campo e capire se è adatto alle tue esigenze.

Il mio consiglio è quello di provare il software durante la quotidianità lavorativa e non esclusivamente nei ritagli di tempo. Se lavori in una grande realtà, ma non solo, un’ottima soluzione è quella di avviare un “progetto pilota”.

Si tratta di prendere un piccolo gruppo di utenti CAD all’interno del tuo staff ed “obbligarli” ad utilizzare il nuovo software CAD nel periodo di prova.

Sicuramente ci saranno dei rallentamenti di produttività iniziali e qualche rimostranza dai tuoi colleghi, ma se ti accorgi che dopo qualche ora sono tornati ad essere produttivi, vuol dire che sei sulla strada giusta!

Se lo scambio dei file tra i due gruppi che utilizzano CAD diversi, risultasse estraneo a perdite di eventuali dati, ecco che il proclamato “100% compatibile dwg” ha superato l’esame. Questa è un ottima soluzione per un valido banco di prova.

CAD Alternativo

Per la mia esperienza in EmiCAD, molti utenti scelgono di adottare BricsCAD, ma sono “obbligati” a fare il passaggio in più step, in quanto si trovano nella situazione, dove le scadenze delle proprie licenze in subscription dell’altro cad, avvengono in periodi diversi.
In questo scenario ho sempre avuto comunque un feedback positivo: gli utenti CAD nello stesso ufficio riuscivano ad aprire e salvare i file dwg nonostante utilizzassero insieme BricsCAD e l’altra più conosciuta piattaforma CAD senza alcun problema o perdita di dati.

2. Stabilità e prestazioni

Nel prossimo futuro ci si dovrà aspettare una gran mole di dati da gestire: il 3D sta via via prendendo sempre più piede, Il BIM è già entrato in uso per far andare a braccetto grafica & meta-dati, la progettazione meccanica parametrica, nuvole di punti, ecc..

Tutti i cad alternativi disegnano linee, cerchi e gestiscono i layer. Ma quanti di loro mi permettono di fare tutto quanto sopra elencato?
E’ quindi importante che i test siano fatti su file di commessa possibilmente di grandi dimensioni. Solo in questo modo potrai valutare la reale stabilità, le performance e la disponibilità di tutte le funzioni che ti servono.

In BricsCAD puoi fare tutto ciò in quanto è un CAD all-in-one.
Che significa?
Significa che in un’unica piattaforma CAD, in un’unica interfaccia utente, puoi spaziare in qualsiasi campo della progettazione:
Disegno 2D | Modellazione 3D | BIM | Progettazione Meccanica e Lamiera.

3. Libertà di scelta

Molte software-house, in genere, offrono il proprio prodotto in ampie soluzioni di tipologie di licenza: singole, volume, di rete, Token (ovvero a gettone, paghi per il tempo di utilizzo). E’ altrettanto generale il fatto che ormai quasi tutte (tendenza diffusa al giorno d’oggi per tutti i tipi di software, non solo quelli CAD) hanno la tendenza di proporlo SOLO a noleggio/subscription. Per fortuna, esistono realtà che lo offrono anche in licenza perenne, come BricsCAD.

E’ fondamentale quindi, quando compari i prezzi, che siano prese in esame le giuste unità di misura. Ad esempio è errato comparare il prezzo di una licenza a noleggio/subscription con il prezzo di una licenza perenne che è TUA PER SEMPRE!
In BricsCAD PUOI SCEGLIERE come vuoi possedere la tua licenza CAD.

Un’ulteriore peculiarità di BricsCAD è che ti permette di utilizzare il programma su qualsiasi principale piattaforma. Si, BricsCAD è Multipiattaforma: windows, mac, linux. Anche qui, a te la scelta.

CAD Alternativo
BricsCAD è disponibile per Windows, Linux e e Mac

4. Supporto tecnico reale

Se già quando stai testando il software riscontri di avere un’assistenza veloce, nella risoluzione di problemi di attivazione delle licenze, di problemi e quesiti tecnici per migliorare il flusso di lavoro, è da tenere in forte considerazione: ti fa guadagnare tempo ed abbatte quindi i costi.

Non vorrei trovarmi un giorno con un problema ed attendere giorni e giorni per ricevere una risposta. Oppure cercare di risolvere da solo il problema navigando per molto tempo in loop tra le FAQ del sito….Non credi?

In BricsCAD puoi essere sicuro di ricevere una risposta ai tuoi quesiti e risolvere rapidamente eventuali problemi.
Attraverso il proprio account puoi facilmente inserire una richiesta di supporto, la quale verrà gestita da uno specifico tecnico in funzione alla tua specifica richiesta.
L’esperienza in EmiCAD mi ha fatto capire che la qualità di supporto tecnico fornito, anche in fase di prova del software, è stato un elemento vincente che ha portato molti volti nuovi in BricsCAD.

5.  Applicativi di Terze Parti

Gli Applicativi di Terze Parti sono degli “Add-On” che estendono la tua piattaforma CAD con nuove funzionalità e strumenti specifici per svariati campi della progettazione (elettrico, topografico, piping, strutture in acciaio, ecc…). Se la piattaforma CAD che stai valutando ha a disposizione una ricca lista di Applicazioni di Terze Parti significa che:

  • hai un’elevata compatibilità;
  • hai la possibilità certa di importare eventuali tuoi applicativi o personalizzazioni.
  • puoi estendere il CAD con applicativi specifici che faciliteranno il tuo flusso di lavoro = maggiore produttività.
  • se è stata scelta dagli sviluppatori probabilmente lo hanno fatto con cognizione di causa e quindi è una garanzia aggiuntiva.

BricsCAD conta centinaia di Applicativi di Terze Parti.
Prova a dare un’occhiata al catalogo, sono convinto che potrai trovare l’applicativo adatto a te.

6. Al passo con i tempi

Un’altro elemento importante da valutare nella scelta di un software CAD Alternativo è quanto sia quest’ultimo “al passo con i tempi”. L’interoperabilità IFC e la collaborazione di progetto in cloud, sono vocaboli che stanno sempre più prendendo piede tra i professionisti del settore.

L’interoperabilità IFC, specifica nel BIM, consente di scambiare i modelli digitali di progetto tra i professionisti che hanno adottato piattaforme CAD diverse tra loro, purchè quest’ultime abbiano la possibilità di esportare/importare questo tipo di file “aperto”.

CAD Alternativo

Inoltre, lo scambio e condivisione della documentazione di progetto, non verrà più effettuato sui canali tradizionali come le email, ma bensì su spazi condivisi in cloud.

Questo tipo di collaborazione potrebbe anche essere gestita tramite applicazioni specifiche, estranee al software CAD. Esistono comunque piattaforme CAD che integrano questo tipo di collaborazione direttamente all’interno del programma senza quindi l’ausilio di applicativi esterni.


In BricsCAD puoi fare tutto ciò grazie a Bricsys 24/7. Piattaforma basata su cloud che semplifica la visualizzazione, la condivisione, la revisione e l’archiviazione di tutti i tuoi file in maniera sicura. Bricsys 24/7 è dotata di strumenti per la gestione di tutto il flusso di lavoro di un’opera: dalla progettazione alla sua manutenzione.

7. Prezzo

Il motivo che spinge un utente a passare da un cad ad un altro è sicuramente il prezzo. Per quantificare se un CAD è costoso o meno, sul piatto della bilancia, non possiamo mettere solamente l’importo in euro della fattura di acquisto. In prima battuta potresti pensare di aver risparmiato, per accorgerti solo successivamente di aver speso molto di più in interruzioni del lavoro, richieste di assistenza senza risposta, perdite di files, ecc.

La valutazione quindi deve essere fatta in maniera più ampia, basata sulle considerazioni fatte nei precedenti paragrafi: il CAD è stabile? Ha continui crash e quindi possibili perdite di dati? Il supporto tecnico mi aiuta in tempi ragionevoli?

Con BricsCAD ottieni un CAD performante e stabile, ad un prezzo accessibile, con costi di manutenzione ridotti, senza rinunciare ad un prodotto affidabile almeno quanto quello che stai utilizzando e ben supportato. Te lo dice un esperto e tutti gli sviluppatori di applicazioni che lo hanno scelto.

Per concludere

Spero di averti dato qualche utile suggerimento e punti di riflessione da considerare nella tua ricerca di un eventuale CAD alternativo. Non pretendo che tu scelga BricsCAD, ma spero che nella scelta tu consideri i 7 punti che ti ho descritto. Se lo farai sono sicuro che sceglierai BricsCAD 😉

CAD Alternativo: perché consiglio BricsCAD?

BricsCAD è un software CAD prodotto da Bricsys, società Belga in continua espansione, con BricsCAD avrai tra le mani una piattaforma CAD moderna all-in-one:
Disegno 2D | Modellazione 3D | BIM | Progettazione meccanica
compatibile al 100% con il formato DWG, stabile e performante.

Puoi scegliere di possederlo per sempre (licenza perenne) o noleggiarlo.
Disponibile in licenza Singola, Volume e Network.

Con BricsCAD è TUA LA SCELTA di come vuoi POSSEDERE il TUO software CAD.

Scarica la Trial di BricsCAD


Articolo scritto da Emiliano Foffano (EmiCAD).

Condividi articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *